lunedì 26 dicembre 2011

La Filarmonica della Scala in diretta nei cinema in HD



Il 26 gennaio 2012, in corrispondenza con il suo trentesimo compleanno, la Filarmonica della Scala inaugura con il Boléro di Ravel diretto da Daniel Barenboim il progetto di diffusione di alcuni concerti in diretta dal Teatro alla Scala nei cinema. 
Le riprese in alta definizione, realizzate dal regista Pietro Tagliaferri, saranno trasmesse in diretta dal Teatro alla Scala in sale attrezzate con la tecnologia 2k per garantire la massima qualità audio e video. 
Il progetto della Filarmonica della Scala al Cinema verrà proposto dapprima a 200 sale in Italia e quindi a  1.400 sale all’estero, distribuite in 40 paesi. L'elenco aggiornato sarà a breve disponibile su www.nexodigital.it 

Gli spettatori vedranno al cinema un concerto alla Scala in contemporanea con gli spettatori in sala. Il regista Francesco Micheli raccoglierà interviste agli artisti dietro le quinte e nei foyer del Teatro alla Scala.

Calendario:


26 gennaio. Direttore e pianoforte Daniel Barenboim (anteprima speciale dedicata alla sola distribuzione italiana)


De Falla Noches en los jardines de España
Ravel Rapsodie espagnoleAlborada del graciosoPavane pour une infante défunteBoléro


Domenica 1 aprile. Direttore Christoph Eschenbach


Mozart Sinfonia n° 41 Jupiter│Brahms Sinfonia n° 1.


Sabato 21 aprile. Direttore Riccardo Chailly, pianoforte Stefano Bollani


Gershwin An American in Paris  Catfish Row Concerto in fa


Lunedì 7 maggio. Direttore Andrea Battistoni. Pianoforte Alexander Romanovsky


Franceschini Prima esecuzione assoluta │ Rachmaninov Variazioni su un tema di PaganiniSinfonia n°2


Lunedì 21 maggio. Direttore Fabio Luisi. Pianoforte Rafał Blechacz


Gabrieli Tre Canzoni (Trascrizione di Claudio Ambrosini)│ Beethoven Concerto per pianoforte n° 4
Casella Paganiniana│ Respighi Feste romane


L’iniziativa è prodotta da Musicom.it e distribuita da Nexo Digitalcon il sostegno di UniCredit

martedì 20 dicembre 2011

Apre il Nuovo Teatro dell'Opera a Firenze

foto di Massimo Sestini per il Corriere della Sera

A partire da mercoledì 21 dicembre 2011 il Maggio Musicale Fiorentino si trasferirà nell'avveniristico teatro disegnato dallo studio di architetti romani ABDR. Diretta online sul sito del Corriere della Sera

Video (sito del Maggio)

Foto (Corriere)

La recensione su Sipario

Altre foto su flickr

giovedì 1 dicembre 2011

The Schoenberg Experience

"The Schoenberg Experience" è un progetto interdisciplinare dedicato al compositore Arnold Schoenberg (Vienna 1874 – Los Angeles 1951), promosso da Comune di Bologna e Fondazione Teatro Comunale di Bologna con il determinante apporto dell’Arnold Schönberg Center di Vienna e di numerose istituzioni culturali bolognesi.

S'inaugura domani 2 dicembre: il sito web

Il programma completo (pdf)

Altre foto su schoenberg.at

Foto © Archivio Arnold Schönberg Center di Vienna

lunedì 28 novembre 2011

Nicola Vicentino 1511-1576

La Giunta Regionale del Veneto ha istituito un Comitato Regionale per le celebrazioni del V centenario della nascita di Nicola Vicentino (Vicenza 1511 - Milano 1576): compositore, teorico della musica ed innovatore nel campo della progettazione e costruzione di strumenti musicali.
Il coordinatore delle ricerche e manifestazioni culturali volte a ricordarne la figura è la Fondazione Scuola di San Giorgio.
Il 2 dicembre si terrà una conferenza stampa di presentazione del programma delle celebrazioni vicentiniane, il cui svolgimento effettivo è previsto per l'anno 2012.

Fuori tema: un convegno alla Bocconi su "Striscia la notizia"

Il 28/11/2011 dalle 09:30 alle 13 si terrà alla Bocconi Aula Magna, via Gobbi 5, Milano, il convegno:

La rilevanza sociale, culturale ed economica di "Striscia la notizia".

Considerate le finalità di questo blog, sembra piuttosto importante riflettere, anche e soprattutto all'Università, su alcuni "fenomeni" televisi italiani


giovedì 24 novembre 2011

Presentazione i ritratti di Beethoven & Mendelssohn

martedì 6 dicembre 2011, ore 16
Sala Lauree, Facoltà di Lettere e Filosofia
Università degli Studi di Torino 

Giorgio Pestelli ed Elisabetta Fava

presentano

Benedetta Saglietti, Beethoven, ritratti e immagini.
Uno studio sull'iconografia
Torino, Edt-De Sono 2010 

Maria Teresa Arfini, Felix Mendelssohn,
Palermo, L'Epos 2010

martedì 22 novembre 2011

La nuova edizione de "Le Comte Ory" di Philip Gossett

Lunedì 28 novembre 2011 la Sezione Musica del Dipartimento di Storia delle Arti, della Musica e dello Spettacolo dell'Università degli Studi di Milano ospiterà una conferenza di Philip Gossett sul tema “Le Comte Ory. La nuova edizione”.
L'incontro si terrà alle ore 10.30, nell'Aula K43, via Noto 8, Milano.

lunedì 21 novembre 2011

Europa...ora. Tavola rotonda al Conservatorio di Venezia

L'incontro Europa...ora focalizza in una tavola rotonda l'intera tematica a cui quest'anno L'arsenale dedica il suo festival. Con una pertinenza assoluta dato il particolare momento che l'Europa sta attraversando su tanti fronti, potremo capire e apprendere come la cultura, l'arte e la musica in particolare siano dei punti fondamentali, dei perni su cui un'intera comunità può crescere e sviluppare relazioni profonde e positive.
E' proprio nell'incontro tra musicisti e linguaggi musicali innovativi in tutta Europa che si attua in modo permanente quello scambio tra locale e globale che rende il glocal così fruttuoso e denso di segni per il presente e il futuro.

Lunedì 28 novembre 2011, ore 17.00
Auditorium del Conservatorio Benedetto Marcello, Venezia - Italia


Partecipano:
Henk Heuvelmans (European Conference of Promoters of New Music)
Gisella Belgeri (Federazione CEMAT, Presidente AIAM - Associazione Italiana Attività Musicali)
Claudio Ambrosini (fondatore Ex-novo Ensemble)
Veniero Rizzardi (Università di Venezia - Ca’ Foscari)
Massimo Ongaro (responsabile del settore Danza, Teatro e Musica della Biennale di Venezia)
Federico Pupo (direttore artistico AsoloMusica, VenetoMusica)
Daniele Goldoni (docente estetica e delegato delle attività musicali di Ca’ Foscari).
Coordina Gianni Trovalusci (Federazione CEMAT)

domenica 20 novembre 2011

Prima conferenza internazionale: Luigi Boccherini (1743-1805) a Lucca

Il  Centro Studi Opera Omnia Luigi Boccherini di Lucca, in collaborazione con Palazzetto Bru Zane - Centre de musique romantique française di Venezia, sotto il patrocinio dell'edizione nazionale delle opere complete di Boccherini, di Ut Orpheus Edizioni (Bologna), della rivista Ad Parnassum, del Comune di Lucca e della Provincia di Lucca, organizza il convegno internazionale dedicato a  Luigi Boccherini (1743-1805), che si terrà presso il Palazzo Ducale di Lucca dal 1 al 3 dicembre 2011.

First International Conference in Lucca
01-03 December 2011 - Lucca (Palazzo Ducale)

organized by Centro Studi Opera Omnia Luigi Boccherini, Lucca
Palazzetto Bru Zane (Centre de musique romantique française)
under the auspices of
Italian National Edition of the Boccherini's Complete Works,
Ut Orpheus Edizioni, Ad Parnassum Journal
Municipality of Lucca, Province of Lucca


Scientific Committee
Alexandre Dratwicki, Venice - Lorenzo Frassà, Lucca - Roberto Illiano, Lucca -
Fulvia Morabito, Lucca - Rudolf Rasch, Utrecht - Luca Sala, Paris/Poitiers -
Massimiliano Sala, Pistoia - Christian Speck, Koblenz
Keynote Speakers
Christian Speck (Universität Koblenz / President of the Boccherini's Italian National Edition)
Miguel Ángel Marín (Universidad de La Rioja / Fundación Juan March, Madrid)

mercoledì 16 novembre 2011

Da Bach a Ligeti: lezioni e concerti

Il Centro di Formazione Musicale della città di Torino inaugura il primo corso di Storia della Musica pensato in funzione dei concerti cittadini. Ogni mercoledì dalle 18 alle 20, presso la sede della scuola di musica in Corso Taranto 160, sarà possibile assistere alle lezioni del musicologo Alberto Bosco che prepareranno all’ascolto di dodici concerti scelti nel cartellone dell’Unione Musicale. Nell’arco di ventiquattro incontri gli studenti potranno così familiarizzare con alcuni capisaldi del repertorio della tradizione musicale occidentale – Il clavicembalo ben temperato di Bach, la Sonata “a Kreutzer” di Beethoven, la Gran Partita di Mozart, il Quartetto di Ravel, i Lieder di Mahler, l’Apollon Musagète di Stravinsky, gli Intermezzi di Brahms – e avranno l'opportunità di ascoltarli nella realtà viva dell’esecuzione in sala da concerto. Il corso incomincerà il 30 novembre 2011 e si svolgerà con cadenza settimanale fino al 6 giugno 2012.
Per i dettagli su calendario e quota di iscrizione vai al Centro di Formazione Musicale oppure invia una mail.

martedì 15 novembre 2011

Teatri d'opera nell'Unità d'Italia, convegno Associazione Italiana Acustica

L’Associazione Italiana di Acustica si propone di contribuire alle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità del nostro Paese organizzando un Convegno dal titolo “Teatri d’opera dell’Unità d’Italia”. L’evento si terrà presso il Teatro La Fenice di Venezia mercoledì 23 Novembre 2011. I teatri “all’italiana” hanno svolto un ruolo significativo nella diffusione dei sentimenti e delle idee risorgimentali; in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità del nostro Paese non si può quindi non evidenziarne l’importanza. Nell’ambito del Convegno (a ingresso gratuito previa iscrizione) saranno affrontati aspetti musicologici, storici, architettonici e in particolare acustici; è previsto un intermezzo di canti e arie dell’Unità d’Italia.
Partecipazione gratuita. Programma completo

lunedì 14 novembre 2011

Al via il ciclo "giovani per tutti" al Lingotto

Lunedì  28 novembre p.v. alle 20.30, presso la sala Cinquecento del Lingotto, prenderà il via la rassegna cameristica "Giovani per tutti" 2011-2012. Protagonisti sono i quattro giovani musicisti che compongono il Quartetto d'archi Lyskamm.


Quartetto  Lyskamm
Annedore Oberborberck, Clara Franziska Schoetensack, violini
Francesca Piccioni, viola
Giorgio Casati, violoncello

Schubert, Quartetto in sol maggiore D 887

Programma completo

domenica 13 novembre 2011

Metamorfosi dei Lumi 2011

E' cominciato il 4 novembre, con l'incontro tenuto da Germana Pareti e Chiara Sandrin, il ciclo di incontri del centro "Metamorfosi dei Lumi". La tematica che si è data quest'anno il gruppo di studio è "Il corpo, l'ombra, l'eco".

Il prossimo relatore Marco Menin (Torino), terrà una relazione dal titolo Bernardin de Saint-Pierre e le armonie. Risvolti morali delle diverse tipologie del corpo.

Palazzo Nuovo, V piano, aula D, 15.30

mercoledì 2 novembre 2011

Riccardo Muti laureato dal Dams di Torino

Venerdì 4 novembre 2011, alle ore 12.00, nell'Aula Magna del Rettorato (via Verdi 8 - Torino), il Rettore, Prof. Ezio Pelizzetti, conferisce la Laurea honoris causa in Storia e critica delle culture musicali al Maestro Riccardo Muti "per l'alta consapevolezza critica e storica delle sue esecuzioni che, attraverso una tecnica di concertazione eccezionalmente raffinata, hanno saputo trasmettere agli ascoltatori di tutto il mondo i valori di una letteratura musicale sovente estesa oltre i limiti del normale repertorio".
Presentazione del Preside della Facoltà di Scienze della Formazione, Prof. Renato Grimaldi.
Laudatio a cura del Prof. Paolo Gallarati.
Lectio doctoralis del Maestro Riccardo Muti: prova d'orchestra con l'Orchestra dei Talenti Musicali della Fondazione CRT.
A seguito della cerimonia il Rettore Pelizzetti e il Presidente dell'Associazione Onlus "La Nuova Arca", Armando Caruso, consegnano il Premio Arca D'oro 2011 al Maestro Riccardo Muti.
L'evento viene trasmesso in diretta streaming su Unito Media.

Letture sceniche dal carteggio e dalla narrativa di Kleist al Goethe

Reading
03 novembre 2011, ore 18:30

Biblioteca del Goethe-Institut, Turin
Ingresso libero

Il bicentenario della morte di Heinrich von Kleist (1777-1811) è al centro di un reading/film/presentazione editoriale 3/10/17 novembre programma completo

Le lettere di Kleist sono un fluttuare di sentimenti. Una miscela esplosiva di emozioni contraddittorie, di lacerazioni interiori, di rigorose espressioni del suo estro artistico. Sono progetti di vita, disquisizioni di carattere pedagogico intrattenute con la fidanzata e la sorella, con la cugina Marie. Le osservazioni che vi ritroviamo sono pervase della disperazione dell’autore circa la propria natura, ma sono al tempo stesso anche visioni di un futuro destinato a rimanere incompiuto. Tutti i grandi temi del poeta sono già delineati nelle sue missive. Ciò le rende una lettura preziosa, tanto più se si considera quale inesauribile fonte autobiografica esse rappresentino, sia dal punto di vista storico che poetico.

A condurci lungo questo itinerario epistolare gli attori Eloisa Perone e Antonio Villella

Con il commento di Chiara Sandrin

Al flauto Luca Rossetto

In collaborazione con Crab Associazione Culturale

sabato 22 ottobre 2011

Buon compleanno Liszt! (Unione Musicale: Franceschetti + Pestelli)

Franz Liszt nacque a Raiding (in Austria) il 22 ottobre 18 ottobre 1811. 
In occasione di questa ricorrenza martedì 26 ottobre alle 21 l'Unione Musicale di Torino gli dedica un concerto speciale intitolato Franz e Marie. Un viaggio sentimentale, da un'idea e con i testi di Giorgio Pestelli.

Davide Franceschetti pianoforte
Giorgio Pestelli voce recitante

Da Années de pèlerinage. Première Année. Suisse R 10:
Le lac de Walenstadt
Vallée d'Obermann
Da Années de pèlerinage. Deuxième année. Italie R 10b:
Sposalizio
Il pensieroso
Canzonetta di Salvator Rosa
Sonetto 47 del Petrarca
Sonetto 104 del Petrarca
Sonetto 123 del Petrarca
Après une lecture de Dante. Fantasia quasi Sonata

venerdì 21 ottobre 2011

Concerto in memoriam di Walter Baldasso

L'Educatorio della Provvidenza ricorda, a un anno dalla sua scomparsa, l'amico Walter Baldasso, valente direttore artistico, collaboratore sensibile e appassionato musicofilo. La serata musicale vedrà molti artisti a lui vicini alternarsi sul palco per dedicargli le loro migliori esecuzioni.

Venerdì 28 ottobre alle ore 20.30

Auditorium Orpheus, Educatorio della Provvidenza
Corso General Govone 16 A, Torino

Ingresso con offerta libera; il contributo raccolto verrà destinato ad una borsa di studio a nome di Walter Baldasso a favore di un giovane talento musicale.

R.S.V.P. Corso Trento 13, Torino Tel. 011-595292
Email: edp.giovani@tiscali.it

domenica 16 ottobre 2011

L'orologio di Beethoven come nuovo

L'orologiaio genovese Armando Orlandi è andato in missione al Beethoven-Haus per ripare la pendola di Beethoven. Qui il racconto dell'avventura lvbeethoven.it
Qui una foto d'epoca beethoven-haus-bonn.de e degli aneddoti interessanti sulla vita quotidiana del compositore

venerdì 14 ottobre 2011

Barenboim direttore musicale della Scala

Da "maestro scaligero" a direttore musicale. Daniel Barenboim dal 1° dicembre prossimo sarà direttore musicale del Teatro alla Scala, incarico che manterrà fino al 31 dicembre 2016 e che lo vedrà impegnato con la Scala per 15 settimane all'anno tra opera, concerti e tournée.

Il premio Birgit Nilsson 2011 a Muti (video)

Riccardo Muti ha ricevuto ieri a  Stoccolma il Premio Birgit Nilsson 2011, "Nobel della musica". Alla cerimonia all'Opera Reale erano presenti re Carlo XVI Gustavo di Svezia e la regina Silvia. Secondo la motivazione della giuria il premio è stato conferito per «meriti straordinari in ambito teatrale e concertistico nonché un'influenza enorme nel mondo della musica».

Il video del discorso di Muti è su Youtube, come la sintesi della premiazione.

On 13 October 2009 the first award ceremony of the one million dollar Birgit Nilsson Prize took place in Stockholm. King Carl Gustaf of Sweden presented personally the Prize to the first winner Placido Domingo. Speech by Recipient Maestro Riccardo Muti the Award Ceremony 2011 at the Royal Swedish Opera
B.S.

lunedì 10 ottobre 2011

Laboratorio di ascolto musicale attivo (LAMA) 2011-12

Coordinatore: Prof. Alberto Rizzuti
Destinatari: il Laboratorio si rivolge a coloro che intendono frequentare corsi di discipline musicali e più in generale a coloro che, pur senza possedere competenze tecniche, hanno interesse per la musica.

Durata e frequenza: 18 incontri settimanali della durata di 2 ore ciascuno, 9 nel primo e 9 nel secondo semestre; è imprescindibile la presenza ad almeno 6 incontri per semestre.

Sede e orario: aula 6 (Palazzo Nuovo, I piano) tutti i giovedì h. 16-18 a partire dal 13 ottobre 2011 per tutta la durata dell'anno accademico.

Crediti: 3+3 / 6 nell’ambito SSD L-ART/07 oppure nell’ambito “Altre Attività formative”. Gli studenti che intendano conseguire unicamente 3 CFU (crediti formativi universitari) dovranno frequentare gli incontri del primo semestre, coloro che intendano conseguire 6 CFU sono tenuti a seguire gli incontri di entrambi i semestri. I 3 CFU si acquisiscono col superamento di una prova orale; per ottenere 6 CFU, oltre alla prova orale, è necessario sostenere una prova scritta (un elaborato di ca. 4500 caratteri inerente una delle attività descritte al punto “Programma”).
La prova orale verterà sui fondamenti della disciplina, acquisiti attraverso la frequentazione del laboratorio e lo studio del volume di Alberto Rizzuti, L’amido do fasol (Alessandria, Edizioni dell'Orso, 2011).

Inserimento nel piano carriera: il Laboratorio si rivolge agli studenti di tutti i corsi di laurea, triennale e magistrale.

Obiettivi: fornire alcune nozioni essenziali di grammatica musicale, promuovere l’ascolto attivo della musica e sviluppare le capacità critiche nei suoi confronti.

Programma: si prevede la trattazione di temi diversi quali la notazione, la composizione, l’interpretazione, i rapporti con la letteratura, l’esercizio della critica musicale. Il repertorio di riferimento, costituito essenzialmente da musica occidentale di tradizione colta, si estende anche alla popular music.
Un ampio spazio è riservato all’attualità e alla vita musicale di Torino; durante gli incontri è dato risalto alle proposte di musica dal vivo, in modo tale da rendere gli studenti partecipi della vita culturale cittadina. L’incontro conclusivo della prima parte del Laboratorio si configura come una passeggiata alla scoperta dei luoghi legati alla storia musicale di Torino.

Modalità di svolgimento: gli incontri sono organizzati in parte come lezioni frontali, in parte come momenti di dialogo e di sperimentazione, e sono integrati dalla lettura di testi narrativi e saggistici. Per fomentare la discussione e il confronto si alternano alla guida delle riunioni professori e dottorandi, ciascuno latore di competenze, gusti e punti di vista diversi. In questo modo gli studenti sono incoraggiati a esprimere le proprie opinioni e a sviluppare il proprio senso critico.
Le lezioni sono arricchite da esempi musicali eseguiti dal vivo (in aula e presso il Teatro Vittoria di Torino) o proposti mediante supporto multimediale. Grazie all’offerta di biglietti gratuiti o scontati gli studenti hanno inoltre la possibilità di assistere a diversi eventi musicali.
Scopri l'animale musicale che è in te, entra nel gregge!
più info

giovedì 6 ottobre 2011

Non solo tango

In questi giorni, in cui l’Italia cerca affannosamente di non affogare nell’oceano burrascoso della crisi internazionale, si cita spesso il clamoroso naufragio dell’Argentina nel 2001: in televisione, mentre si elencano i 5 presidenti che allora si susseguirono in meno di un mese, si presentano le immagini di caviglie flessuose che si cimentano in sensuali passi di tango. Ma l’Argentina non è solo crisi e non è solo tango. A ottobre si ricorda il secondo anniversario della morte di Mercedes Sosa, una cantante di musica folclorica dalla voce profonda: una voce che sembra essere stata modellata con l’argilla in tempi remoti. In Italia alcuni la scoprirono grazie al film Habemus Papam di Nanni Moretti, in cui i cardinali ondeggiavano sulle note di "Cambia, todo cambia".
Mentre si è sballottati dalle ondate della crisi, l’ascolto di qualche album di Mercedes Sosa può offrire un appiglio rassicurante; intanto, si può ascoltare il suo consiglio:

Cambia, todo cambia.
Lo que cambió ayer
tendrá que cambiar mañana


l.p.

Le borse dei Lincei

Sul sito dell'Accademia dei Lincei sono appena stati pubblicati nuovi bandi per borse di studio, borse di perfezionamento e di post-dottorato per le materie umanistiche, tra i più interessanti segnaliamo:

Borsa “Luigi ed Eleonora Ronga” destinata a cultori di studi musicologici

4 Borse British Academy, destinate a cultori Italiani di Scienze Umanistiche che intendano recarsi in Gran Bretagna per il 2012

Per altri dettagli clicca!

martedì 27 settembre 2011

L'università di Bari laurea Alfred Brendel

Il 4 e il 5 ottobre 2011 Alfred Brendel sarà ospite dell’Università di Bari per una serie di iniziative che culmineranno con il conferimento della laurea honoris causa, con la quale si intende celebrare non solo uno dei più grandi pianisti del Novecento, bensì anche il poeta e il saggista. 
Nel pomeriggio di martedì 4, presso il foyer del Teatro Petruzzelli, alle ore 17.45, il Maestro Brendel leggerà una scelta di poesie, mentre nel pomeriggio del 5 (ore 17.00), nell’Aula Magna dell’Università di Bari (Palazzo Ateneo), avrà luogo la cerimonia di conferimento della laurea. In questa occasione il Maestro terrà una lectio magistralis sul tema dell’umorismo nella musica.

sabato 24 settembre 2011

Dentro la musica di Čajkovskij

Torna il progetto didattico multimediale della Città di Torino "Dentro la musica" dedicato quest'anno alla Sinfonia n. 6 Patetica di Čajkovskij.
A condurre i filmati di approfondimento Giangiorgio Satragni; nuova la consultazione degli esempi musicali in formato flash (es. 1).
Restano on line le guide all'ascolto della

venerdì 23 settembre 2011

Musica Docta

È on-line il primo numero di «Musica Docta», rivista digitale ‘peer reviewed’ di Pedagogia e Didattica della musica, promossa dal Dipartimento di Musica e Spettacolo dell’Università di Bologna e dall’Associazione culturale «Il Saggiatore musicale / SagGEM».
«Musica Docta» accoglierà articoli, recensioni, interventi di studiosi italiani e stranieri. Cinque le lingue ufficiali (francese, inglese, italiano, spagnolo, tedesco). Presenterà ricerche teoriche ed empiriche che indaghino i problemi didattico-disciplinari dell’educazione musicale. Offrirà anche percorsi didattici che siano immediatamente utili ai docenti delle Scuole.
La rivista, ospitata sulla piattaforma digitale di Alma-DL, pubblica in modalità ‘open access’. Per accedere ai contributi in formato PDF è sufficiente registrarsi al sito ed effettuare il log-in con le proprie credenziali.

giovedì 22 settembre 2011

Catalogazione del materiale musicale in SBN

La Guida alla catalogazione in SBN - Musica a stampa - Libretti a stampa - Registrazioni sonore musicali - Video musicali, redatta dal Gruppo di studio sul materiale musicale è disponibile al link: www.iccu.sbn.it
La Guida è in versione draft. Gli eventuali commenti e osservazioni vanno inviati a Daniela Gigli (ICCU) all’indirizzo d.gigli@iccu.sbn.it entro e non oltre il 30 settembre 2011.

mercoledì 21 settembre 2011

Il primo festival dedicato a Beethoven a Chicago

Il progetto di George Lepauw & Co.

È completamente diverso da qualsiasi altro, questo primo Beethoven Festival (14/18 settembre), nato da una costola dell'International Beethoven Project. Innanzitutto, la pazza idea: mettere insieme la musica, l'arte figurativa, il video, una masterclass, una tavola rotonda sull'iconografia e pure un assaggio di balletto dedicando 5 giorni e 5 notti non-stop a Beethoven. Come?
Leggi su Il Giornale della Musica

Ph. credits: Michael Sullivan msullivanart.com

martedì 13 settembre 2011

Il liceo musicale di Torino

Scrive La Stampa di oggi (Maria Teresa Martinengo) a p. 48 della cronaca di Torino:

Accompagnati dal preside Gianni La Rosa e dal coordinatore del corso, il docente di Lettere e pianista Leonzio Gobbi, ieri sono entrati in classe per la prima volta, dopo la selezione di luglio. Un avvio sul filo di lana, dal momento che il liceo musicale statale Aldo Passoni di via della Rocca, il solo della provincia, e' stato autorizzato a maggio. Per ora, le aule di strumento sono un cantiere (nel quale la Provincia investe 140.000 euro) e i ragazzi saranno «ospiti» delle vicina media musicale Tommaseo-Calvino. [...]
L'entusiasmo è grande. «E noi vogliamo rispondere alle attese dei ragazzi e delle famiglie», dice il preside La Rosa (che dopo la media Meucci ora mette alla prova le sue doti organizzative in una vera e propria sfida). Le idee per mettere il liceo in collegamento con le altre istituzioni musicali, e non solo, a Torino, in Italia e all'estero, sono tante. «Il bando per assumere i docenti che ci mancano e' pronto. A giorni incontrero' la direttrice del Conservatorio. Intanto - racconta - ci stiamo mettendo in contatto con i fornitori di strumenti. E anche con qualche orchestra in vista di eventuali donazioni». La scarsita' di risorse è realta' anche qui. «Ci aspettiamo attenzione. Non vogliamo sopravvivere, vogliamo volare alto...».

martedì 6 settembre 2011

Edizioni distrutte. Cori del Risorgimento italiano

9 settembre ore 11
Presentazione del volume
Edizioni distrutte. Cori del Risorgimento Italiano
a cura di Philip Gossett
pubblicato da Giancarlo Zedde, Torino, 2011
Incontro con
Philip GossettEnzo RestagnoGiancarlo Zedde
***
ore 17

I cori del Risorgimento Italiano e le Cinque giornate
Musiche di
Stefano Ronchetti-Monteviti, Prospero Selli,
Pietro Cornali, Placido Mandanici, Giacomo Panizza, Fernando Sieber, Giovanni Toja, Jacopo Foroni, Giuseppe Devasini, Antonio Cristofani,
Giovanni Battista Croff, Gianfrancesco Rossi

Canti del Risorgimento italiano pubblicati da Ricordi e Lucca negli anni Quaranta del 1800, di cui gli austriaci ordinarono la distruzione all’indomani delle Cinque giornate di Milano.

Borse di studio dell'Istituto italiano per gli studi storici 2011

L'Istituto Italiano per gli Studi Storici, bandisce il concorso a 15 borse di studio annuali per laureati e dottori di ricerca, italiani e stranieri, in discipline storiche, filosofiche e letterarie, per l'anno accademico 2011/2012.
Scadenza del bando 23 settembre 2011.
Bando

lunedì 5 settembre 2011

6 concerti gratuiti alla Tesoriera restaurata

Porte aperte alla Biblioteca Musicale Villa Tesoriera: concerti e visite guidate per MITO-Fringe
Parco Tesoriera, corso Francia 192 - Torino

A conclusione dei restauri, sei occasioni musicali nella Villa Tesoriera. Prima di ogni concerto, alle ore 17.30, si potrà partecipare ad una visita guidata alla Villa Tesoriera. E' necessaria prenotazione sia per il concerto che per la visita guidata. 
Le visite guidate sono realizzate in collaborazione con l’Associazione Artistica Culturale La Tesoriera.

venerdì 29 luglio 2011

Muti fa 70

Il Festival di Salisburgo ha celebrato ieri il settantesimo compleanno del Maestro Muti, insignito da Clemens Hellsberg, presidente dei Wiener Philarmoniker, del titolo di membro onorario della prestigiosa orchestra. Le foto ufficiali

Qui un momento "privato"...
Photo by Martin Schalk/Getty Images Europe

mercoledì 29 giugno 2011

Doctoral and Postdoctoral Positions Ruprecht-Karls Universität Heidelberg

The Collaborative Research Centre (CRC) 933 “Material Text Cultures. Materiality and Presence of the Scriptural in Non-Typographic Societies”, has been set by the German Research Council to commence work on 1 July 2011 at the Ruprecht Karl University Heidelberg (collaborating partner: College of Jewish Studies, Heidelberg). Researchers working in the field of cultural studies will investigate the material presence of writing in various fields of practice in “non-typographic societies” that possess no, or no widespread methods for the mass production of writing. With this, the centre will chart those receptive practices which in all probability were employed for written text on the strength of its material presence. The ‘material text cultures’ thus identified in non-typographical societies will then undergo systematic description and be compared with those of typographical societies.

www.materiale-textkulturen.de

lunedì 13 giugno 2011

Note per l'Africa

Sabato 18 giugno alle ore 16.30, La Paracca, una cascina immersa nel verde, ospita un concerto aperitivo organizzato per una buona causa:

Raccolta fondi da destinare alla realizzazione del 
Mohamed Aden Sheikh Teaching Hospital 
a Hargeisa in Somalia

Interpreti:
Isabelle Massara (flauto), Luca Rossetto Casel (flauto), Valter Frezzato (clarinetto), Arianna Massara (violoncello), Lorenzo Massara (pianoforte), Alberto Bosco (pianoforte), Mirella Voglino (pianoforte)
Musiche di J. S. Bach, Handel, Haydn, Mozart, Donizetti, Schubert, Schumann, Fauré, Rachmaninov

Segue aperitivo alle ore 18.30 (offerta minima euro 15)

Associazione Soomaaliya &
dove: Cascina Evento La Paracca
Strada Madonna di Casale 20 - Villanova D‘Asti
soomaaliya AT hotmail.com  www.soomaaliya.it
Info: +39 014 1937189  info@laparacca.com  www.laparacca.com

mercoledì 1 giugno 2011

Il Risorgimento si fa sentire a Palazzo Madama

RISORGIMENTO IN MUSICA
Identità nazionale e musica universale

La Sala del senato di Palazzo Madama ospita tre incontri dedicati ad altrettanti compositori europei: Rossini, Wagner e Verdi. Tre lezioni in cui la parola e l’ascolto di brani musicali si alternano per ricostruire e illustrare, nella evocativa aula del Senato, le idee espresse in musica dai grandi compositori italiani e stranieri dell’Ottocento.

Il ciclo sarà significativamente inaugurato in occasione della Festa della Repubblica e celebrerà la costruzione dei miti nazionali europei attraverso l’analisi di un’opera a tutti gli effetti “europea” e sovranazionale che ebbe la sua prima rappresentazione a Parigi nel 1829: dall’italiano Rossini, autore delle musiche, al protagonista - il celebre eroe elvetico -; dagli autori del libretto, i francesi Etienne de Jouy e Hippolyte Bis, al dramma di Friedrich Schiller, che ispirò la trasposizione musicale.
Il ciclo si conclude con l’intervento di Philip Gossett che si soffermerà sui rapporti tra musica e politica nella produzione di Giuseppe Verdi, personaggio simbolo del Risorgimento, eletto deputato nel 1861 su invito del Conte di Cavour e nominato senatore nel 1874, quando ormai la capitale è a Roma.


Giovedì 2 giugno ore 18.30
Guillaume Tell di Gioachino Rossini
Lezione di Alberto Rizzuti (Università di Torino) con introduzione storica di Pier Paolo Portinaro (Università di Torino)

Martedì 14 giugno ore 18.30
I maestri cantori di Norimberga di Richard Wagner
Lezione di Giangiorgio Satragni (Politecnico di Torino)

Martedì 21 giugno ore 18.30
Giuseppe Verdi e il Risorgimento
Lezione di Philip Gossett (University of Chicago)

Ingresso libero fino a esaurimento posti
Per informazioni 011.4429911 (dal lunedì al venerdì, ore 9-16)
e-mail didattica AT fondazionetorinomusei.it

martedì 31 maggio 2011

Papageno all'Università

Centro Studi Interdisciplinare Metamorfosi dei Lumi

 Venerdì 10 giugno, ore 15
Palazzo Nuovo
Sala Lauree della Facoltà di Scienze della Formazione

 Il Flauto Magico di W. A. Mozart

a cura di 
Ernesto Napolitano

lunedì 30 maggio 2011

Uno sguardo su Beethoven

Colloquia
SEMINARIO DI STUDI GERMANICI

martedì 7 giugno 2011, ore 18.15
presso la biblioteca del Goethe-Institut
Piazza San Carlo 206, I piano Torino

Uno studio sull'iconografia
Edt-De Sono 2010 

a cura di Benedetta Saglietti

ingresso gratuito

venerdì 27 maggio 2011

Dottorato Bologna, XXVII ciclo

Sul sito dell'Università degli Studi di Bologna è stato pubblicato il bando di ammissione al Dottorato XXVII ciclo.
Nella Scuola di Dottorato in Scienze umanistiche sono attivi i seguenti corsi:
Corso di Dottorato in Cinema, Musica e Teatro
Corso di Dottorato in Culture letterarie, filologiche, storiche
Corso di Dottorato in DESE - Letterature dell'Europa Unita
Corso di dottorato in "Cognitive Neuroscience"
Corso di Dottorato in Science, Cognition and Technology (SCT)
Corso di Dottorato in Storia

lunedì 23 maggio 2011

Le alpi nel melodramma

Le Alpi fecero una breve ma interessante comparsa sui fondali dipinti dei melodrammi italiani e la loro presenza ebbe un ruolo particolare nelle opere semiserie dei primi decenni dell'Ottocento. Nel corso dell'ultimo incontro di Seminario Marco Leo ha illustrato alcuni esempi significativi di presenza delle Alpi nel melodramma ottocentesco italiano, partendo dalle prime ambientazioni alpine nelle scene melodrammatiche di fine Settecento. Per ripercorrere questa storia ecco a disposizione un breve saggio di Leo sull'argomento.

venerdì 20 maggio 2011

Tutto è connesso 2 a Rivoli: il buco col pianoforte intorno

Il Castello di Rivoli presenta al pubblico tutto è connesso 2 (a cura di Beatrice Merz), un nuovo allestimento della collezione permanente, in continuità con la più ampia ridefinizione degli spazi dedicati alla precedente mostra tutto è connesso.
La rassegna, che si tiene nelle sale storiche al primo piano della Residenza Sabauda, è stata ideata come ulteriore riflessione sul percorso espositivo basato sulle opere della collezione. Come ormai tradizione del Museo, le opere sono state allestite con il determinante contributo degli artisti, dialogando con la particolarità architettonica delle sale storiche del Castello.
© Jennifer Allora and Guillermo Calzadilla
tutto è connesso 2 offre al pubblico la possibilità di incontrare acquisizioni inedite o depositi a lungo termine mai esposti prima al Museo. 
Allora&Calzadilla presentano Stop, Repair, Prepare: Variations on Ode to Joy for a Prepared Piano (Fermati, ripara, prepara: variazioni all’Inno alla Gioia per un pianoforte modificato) del 2008, ambiziosa performance che viene eseguita nella sala 14 durante gli orari di apertura del Museo dal 23 maggio al 12 giugno 2011.
Il duo di artisti presenta un pianoforte che "si fa" scultura grazie a un foro al centro dello strumento nel quale suona il pianista (a Rivoli, Luca Ieracitano).

La performance di Allora&Calzadilla è stata presentata per la prima volta in un programma del MoMA di New York intitolato “The Performance Exhibition Series”, iniziato a gennaio 2009 e conclusosi a gennaio 2011.

Style: Lo spettacolo al MOMA

Video 1:  Stop, Repair, Prepare (You tube)

Video 2 (live): Variations on Ode to Joy for a Prepared Piano

Non solo opera risorgimentale

Dottorato di ricerca in Storia dell’Arte e Storia dello Spettacolo dell'Università di Firenze

Prima e dopo l’Unità. 
Sguardi sull’opera italiana
Convegno internazionale di studi a cura di Fiamma Nicolodi e Mila De Santis
Firenze, 24 maggio 2011, ore 9.30-19
Università degli Studi di Firenze
Facoltà di Lettere e Filosofia
Sala Comparetti – Piazza Brunelleschi 3-4

Programma:
ore 9.30
Saluti del Preside della Facoltà , prof. Riccardo Bruscagli, e del Coordinatore del Dottorato, prof. Sara Mamone
ore 9.45
Introduce e presiede: prof. Fiamma Nicolodi
Keylecture: prof. Philip Gossett (University of Chicago - Università di Roma, La Sapienza), Giuseppe Verdi e il Risorgimento

ore 11.15
prof. Andrea Chegai (Università di Siena-Arezzo), Quando una riscrittura travalica i generi. I casi di Mozart e Bellini
prof. Fabrizio Della Seta (Università di Pavia-Cremona), Lo spirito della Pallacorda e la sindrome delle Tuileries: giuramenti e sommosse nell'opera italiana

ore 15.00
Presiede: dr. Mila De Santis
prof. Paolo Fabbri (Università di Ferrara), Donizetti risorgimentale?
prof. Claudio Toscani (Università di Milano), Voci dal sen fuggite. Le registrazioni storiche: questioni di stile, vocalità, interpretazione del melodramma

ore 16,30
prof. Adriana Guarnieri (Università di Venezia), Per una storia del rapporto poeta-operista: d'Annunzio, Franchetti, La figlia di Iorio
prof. Giovanni Morelli (Università di Venezia), Dopo la morte apparente: tre vie di rinascita (incompatibili) per il teatro del Novecento



domenica 15 maggio 2011

The notation doesn’t tell us all

Lezione-concerto di Barthold Kuijken

Aula Magna del Rettorato, Via Verdi 8
Mercoledì 18 maggio 2011, ore 14.30


Barthold Kuijken, professore di flauto traverso barocco al Conservatorio di Bruxelles e al Conservatorio Reale dell’Aja e concertista di fama internazionale, presenta "The notation doesn’t tell us all" (La notazione musicale non ci dice tutto), un intervento che si configura come un viaggio affascinante nella scrittura musicale antica e nelle sue molteplici realizzazioni pratiche con ascolti, proiezioni ed esecuzioni dal vivo.

sabato 14 maggio 2011

Salgari critico musicale

Salgari critico musicale 

Presentazione del libro di Simonetta Satragni Petruzzi

Gli echi dell’Opera
nell’opera di Salgari 



Prefazione di Felice Pozzo,
con una lettera di Giovanna Viglongo
Il Cubo editore, Roma 2011

domenica 15 maggio 2011 
ore 10.30
Piazzetta Parole di Piemonte


Interviene Simonetta Satragni Petruzzi

giovedì 12 maggio 2011

Nietzsche e le Arti

Venerdì 20 maggio 2011, presso la Biblioteca della Facoltà di Lettere e Filosofia (Rettorato, via Po 17) si terrà la giornata di studio



Ore 9:30
Saluti : Lorenzo Massobrio (Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia)
Presiede: Federico Vercellone (Università di Torino)

Carlo Gentili (Università di Bologna)
Volontà di potenza e volontà di parvenza. Sulla radice comune di arte e scienza in Nietzsche

Giovanni Bottiroli (Università di Bergamo)
Liberatore e incatenato: le aporie di Dioniso

Luca Rossetto Casel (Università di Torino)
La danza del fauno. Vitalismo e superamento della tragedia nell’estetica di Claude Debussy

Discussione

Ore 15:00

Presiede: Chiara Sandrin (Università di Torino)

Federico Vercellone (Università di Torino)
Il mondo vero è diventato favola? Nietzsche: l’apparenza e l’immagine

Nadia Caprioglio (Università di Torino)
Kazimir Malevich: il mondo come “senza-oggetto”

Davide Racca (Università di Torino)
Oltre la rappresentazione: dal sublime americano a Ives Klein

Discussione e Conclusioni

Intervengono: Marco Vozza, Valeria Zito

martedì 3 maggio 2011

Ascolti inediti: Ivan Fedele per la Fondazione Spinola-Banna

Mercoledì 11 maggio alle ore 10 nella Sala Lauree della Facoltà di Lettere di Torino il compositore Ivan Fedele, con gli allievi Raffaele Grimaldi e Ivan Maestri, terrà un seminario con la partecipazione del Quartetto Prometeo e del soprano Valentina Coladonato, in occasione della prima esecuzione di tre nuovi brani commissionati dalla Fondazione Spinola-Banna per l’Arte, il cui Progetto Musica ha recentemente ottenuto il XXX Premio Franco Abbiati per la Musica "Duilio Courir", conferitogli dall'Associazione Nazionale Critici Musicali.
Introduce Giorgio Pestelli

Quindicesimo Incontro dei Dottorati di Ricerca in Discipline musicali

Dipartimento di Musica e Spettacolo
Alma Mater Studiorum — Università di Bologna

XV Incontro dei Dottorati di Ricerca in Discipline musicali

sabato 21 maggio 2011, ore 1015—13 e 1445—1745
Laboratori del DMS - Manifattura delle Arti
Bologna, via Azzo Gardino 65a
incontro dottorandi

lunedì 2 maggio 2011

Scadenze CIDIM: Rec and play, Ti racconto la musica

Lunedì 16 maggio è il termine ultimo per inviare le registrazioni audio e/o video a Rec&Play, il bando di ascolto del CIDIM. Riservato agli interpreti italiani - solisti o in gruppo - tra i 18 e i 28 anni, il bando seleziona gli artisti che parteciperanno alla prossima rassegna Nuove Carriere e al progetto Circolazione Musicale.
Lunedì 20 giugno 2011 è il termine di iscrizione per "Ti racconto la musica" - Seminario per specialisti di letture musicali, coordinato dal direttore culturale del CIDIM, Piero Rattalino, è aperto a tutti gli strumentisti italiani o residenti in Italia nati dopo il 1° gennaio 1977. 

domenica 1 maggio 2011

La giovane musicologia italiana nelle Tesi della De Sono al Salone del Libro

 musicologia

Presentazione degli ultimi lavori della collana "Tesi"

Intervengono: Anna Giust, Benedetta Saglietti, Antonietta Zancan

Autrici di "Ivan Susanin di Catterino Cavos", "Beethoven, ritratti e immagini", "L'aspetto storico nella didattica della musica"

Conducono: Laura Cosso e Giorgio Pestelli

Goethe's Faust in Music, call for paper

The NUI (National University of Ireland) Maynooth, Department of Music and the School of Modern Languages, Literature, and Culture are pleased to invite papers on Goethe's Faust in Music for an international conference to take place 20-22 April 2012.
The official languages of the conference are English and German.
Proposals will be selected by the end of June 2011.

sabato 30 aprile 2011

Le corti in Europa. Iconografia musicale e potere principesco

Convegno internazionale di studi, Torino, Archivio di stato
23-25 maggio 2011 
International Musicological Society, Study Group on Musical Iconography International Conference, organizzato dall'Istituto per i Beni Musicali in Piemonte in collaborazione con la Regione Piemonte in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario di Torino capitale d’Italia
con il patrocinio della Società Italiana di Musicologia

Lunedì 23 maggio
Ore 9 -13
Registrazione/ Registration
Saluti introduttivi / Opening addresses
MARCO CARASSI, Direttore dell’Archivio di Stato di Torino
ALBERTO BASSO, Presidente dell’Istituto per i Beni Musicali in Piemonte
TILMAN SEEBASS, Presidente dell’International Musicological Society
NICOLETTA GUIDOBALDI, Presidente dello Study Group on Musical Iconography 
GUIDO SALVETTI, Presidente della Società Italiana di Musicologia
CRISTINA SANTARELLI, Organizzatore Locale, Istituto per i Beni Musicali in Piemonte

I simboli musicali del potere / Power and Its Musical Symbols 
 
  • MARIA ISABEL RODRÍGUEZ LÓPEZ (Università Complutense di Madrid), La Victoria, el Triunfo y la Fama como expresión icónica del poder cortesano
  • LAWRENCE WUIDAR (Fonds National de la Recherche Scientifique, Bruxelles), Potere musicale e iconografia principesca: la musica e il principe nell'emblematica Cinque-Seicentesca
  • JUAN JOSE REY (Madrid), Música y silencio en las divisas y empresas cortesanas
Ore 15-18.30
Musica e apparati effimeri / Music and ephemeral Ornaments
  • CANDELA PERPIÑÁ GARCÍA e DESIREE JULIANA COLOMER (Università di Valencia), La imagen musical del mar en las festividades cortesanas europeas (siglos XVI y XVII)
  • FRANCESCA CANNELLA (Università del Salento), L’effimero barocco alle esequie della giovane Beatrice Acquaviva d’Aragona (Cavallino-Lecce, 1637)
  • RODRIGO MADRID (Università Cattolica di Valencia) e SUSANA SARFSON (Università di Saragozza), La iconografía musical en las celebraciones del Corpus Christi en España e Hispano-América. Los carros triunfantes
  • ANNA TEDESCO (Università di Palermo), "Applausi festivi": l'immagine del potere nell'Italia spagnola
  • LUIS MANUEL CORREIA DE SOUSA (CESEM/IEM, Università di Lisbona), The evocation of music in the ephemeral artworks

Martedì 24 maggio
Ore 9 – 13
Medioevo e Rinascimento / Middle Ages and Renaissance
  • ANGELA BELLIA (Università di Bologna), Le raffigurazioni musicali nel Duomo di Cefalù (XII secolo)
  • JORDI BALLESTER (Università Autonoma di Barcellona), Iconografía musical en la efímera corte del Reino de Mallorca (1262-1349): símbolos y metáforas en las miniaturas del códice de las “Leges Palatinae” (1337) y del “Llibre de franqueses i privilegis” (1334/1339)
  • DONATELLA MELINI (Conservatorio di Trieste), Esempi di iconografia musicale nei codici miniati della Signoria milanese dei Visconti (metà XIV sec.)
  • STEFANO BALDI (Istituto per i Beni Musicali in Piemonte/Università di Torino), La Cappella del Duca di Savoia in una miniatura: “Les Tres Riches Heures du Duc de Berry”, Chantilly, Musée Condé, f. 158 r. Iconografia di un complesso musicale  tra realismo e simbolo
  • DANIELA CASTALDO (Università del Salento), La musica presso la corte dei Bentivoglio nella Bologna rinascimentale
  • ALEXANDRA VOUTYRA (Università di Salonicco), Some notes on Raphael’s fresco Parnassus 

Ore 15 – 18,30
L’Età Moderna / The Modern Age
  • LICIA MARI (Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia), The Angelic Concert in the dome of the Cathedral of Mantua (1599-1607 c.): culture and power of the Gonzaga patronage
  • FRANCA VARALLO (Università di Torino), Cristina vs Maria Giovanna Battista, le due Madame Reali a confronto attraverso le feste e l'iconografia
  • FLORENCE GETREAU (Institut de Recherche sur le Patrimoine Musical en France/CNRS, Parigi), Les portraits d'Henriette Anne d'Angleterre à la cour de France : une nouvelle "Rhétorique des dieux" entre 1654 et 1670
  • BARBARA SPARTI (Roma), "Peace, Peace, No more War, Joy in Heaven and Earth": the Papal States' War against the Turk in the etchings of G. M. Mitelli. Music and dance in Papal Bologna 1634-1718
  • VANESSA ESTEVE (Università Autonoma di Barcellona), Drawing at the service of music, dance and the theatre: festivals, spectacles and entertainment at the Court of the archduke Charles of Austria in Barcelona

Mercoledì 25 maggio
Ore 9-13
Il teatro d’opera /The Operatic Stage
  • WINNIE STARKE (Università di Heidelberg), From Diana’s chariot to the “machina d’illuminazione”: power and stage machinery at the Turin court in 1688
  • GORKA RUBIALES ZABARTE (Università Complutense di Madrid), Courcelle, Bonavia y Farinelli: opera y fiestas teatrales en la corte de Felipe V
  • LUCA ROSSETTO CASEL (Università di Torino), Antichità riformata al Teatro Regio di Torino. Ricostruzione storica e spettacolarità innovativa come strumenti di potere nell’Enea nel Lazio di Vittorio Amedeo Cigna e Tommaso Traetta (1760)
  • MARGARET BUTLER (Università della Florida), “Senza contraddizione è la migliore d’Europa”: The Transformation and Iconography of the Orchestra at Turin’s Teatro Regio
  • MERCEDES VIALE FERRERO (Torino),  Le ‘fantaCorti’. I luoghi del potere nelle messinscene delle opere in musica, 1815-1867
Conclusione dei lavori/Closing Session
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.