mercoledì 1 giugno 2011

Il Risorgimento si fa sentire a Palazzo Madama

RISORGIMENTO IN MUSICA
Identità nazionale e musica universale

La Sala del senato di Palazzo Madama ospita tre incontri dedicati ad altrettanti compositori europei: Rossini, Wagner e Verdi. Tre lezioni in cui la parola e l’ascolto di brani musicali si alternano per ricostruire e illustrare, nella evocativa aula del Senato, le idee espresse in musica dai grandi compositori italiani e stranieri dell’Ottocento.

Il ciclo sarà significativamente inaugurato in occasione della Festa della Repubblica e celebrerà la costruzione dei miti nazionali europei attraverso l’analisi di un’opera a tutti gli effetti “europea” e sovranazionale che ebbe la sua prima rappresentazione a Parigi nel 1829: dall’italiano Rossini, autore delle musiche, al protagonista - il celebre eroe elvetico -; dagli autori del libretto, i francesi Etienne de Jouy e Hippolyte Bis, al dramma di Friedrich Schiller, che ispirò la trasposizione musicale.
Il ciclo si conclude con l’intervento di Philip Gossett che si soffermerà sui rapporti tra musica e politica nella produzione di Giuseppe Verdi, personaggio simbolo del Risorgimento, eletto deputato nel 1861 su invito del Conte di Cavour e nominato senatore nel 1874, quando ormai la capitale è a Roma.


Giovedì 2 giugno ore 18.30
Guillaume Tell di Gioachino Rossini
Lezione di Alberto Rizzuti (Università di Torino) con introduzione storica di Pier Paolo Portinaro (Università di Torino)

Martedì 14 giugno ore 18.30
I maestri cantori di Norimberga di Richard Wagner
Lezione di Giangiorgio Satragni (Politecnico di Torino)

Martedì 21 giugno ore 18.30
Giuseppe Verdi e il Risorgimento
Lezione di Philip Gossett (University of Chicago)

Ingresso libero fino a esaurimento posti
Per informazioni 011.4429911 (dal lunedì al venerdì, ore 9-16)
e-mail didattica AT fondazionetorinomusei.it
Posta un commento
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.