lunedì 29 giugno 2009

Educazione musicale e Formazione, convegno del Saggiatore Musicale

Educazione musicale e Formazione, Giuseppina La Face Bianconi e Franco Frabboni (a cura di), Franco Angeli, Milano 2008, 511 p., 28 €

Come si fa a trasferire le conoscenze acquisite durante la formazione universitaria a un gruppo di giovani discenti nel sistema scolastico italiano? Un tale interrogativo ha accompagnato la lettura del volume “Educazione musicale e Formazione”, che raccoglie gli atti del convegno omonimo, svoltosi a Bologna dal 12 al 14 maggio 2005.

Concepito dai curatori come un «dialogo multidisciplinare tra musicologi, etnomusicologi, pedagogisti e pedagogisti della musica, esperti di didattica, psicologi, antropologi e musicisti», esso è costituito da cinque parti, che rispecchiano le diverse sessioni del convegno; si prende avvio da un’attenta riflessione sulle funzioni formative dell’Educazione musicale per passare alla discussione di un suo statuto disciplinare.
La parte centrale ruota intorno al dialogo fra Educazione musicale e Scienze dell’educazione, Educazione musicale e interdisciplinarietà, ossia intorno all’interazione di aree del sapere “altre” con la cultura musicale. Rispetto alle diverse parti svolgono una funzione di cappello le tre relazioni introduttive: Il cammino dell'Educazione musicale: vicoli chiusi e strade maestre di Giuseppina La Face Bianconi, in cui è esposto con chiarezza il problema fin dall'incisivo titolo, Esce il neoanalfabetismo, entra la musica di Franco Frabboni, Modelli storico–culturali dell'Educazione musicale di Paolo Gozza. Per limpidezza espositiva e lucidità analitica è degno di nota l’intervento di Umberto Margiotta dal titolo Interdisciplinarità: un'idea di Università nel secolo XXI e quello di Raffaele Pozzi Il compositore come educatore. La prospettiva pedagogica nei musicisti del Novecento. Stimolante è infine la sezione a conclusione del volume, Metodologie e Didattica dell'Educazione musicale, che condensa i risultati di varie esperienze e laboratori sul campo assurgendo così ad exempla.

Se il potenziale formativo dell’Educazione musicale non ha ancora trovato modo per esprimersi compiutamente, questo testo rappresenta l’attuale sintesi attendibile di quanto fatto sinora, e costituisce nel contempo un'ottima rampa di lancio per le sfide del futuro.

Marida Rizzuti

Sono online gli atti del Convegno "La musica tra conoscere e fare" (Bologna 16-17 maggio 2008) a cura di Giuseppina La Face Bianconi e Paolo Damiani clicca qui per leggere un estratto [sul sito del Saggiatore Musicale]
Posta un commento
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.