martedì 19 febbraio 2008

La parola cantata a teatro tra Sei e Settecento


UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO
Dipartimenti DAMS – Scienze letterarie e filologiche
Scuola di Dottorato in Culture Classiche e Moderne
Scuola di Dottorato DAMS
Seminario di studi

Il rapporto tra composizione musicale e composizione poetica è assai stretto per molti secoli della storia italiana e il discrimine tra recitazione declamante ed esecuzione cantata talmente sottile da divenire quasi impercettibile; i nomi stessi delle principali forme poetiche della nostra tradizione (canzone, sonetto, ballata, madrigale) richiamano da vicino il tenace legame che unisce musica e poesia nell’età dei classici.
Le due giornate di studio, cui farà seguito un’analoga iniziativa nell’autunno prossimo a Roma, intendono porre a confronto specialisti di entrambe le discipline, musicologia e italianistica, per contribuire, nella prospettiva del colloquio seminariale, a ripensare quell’intreccio tra musica e poesia che è naturale e spontaneo e non frutto di una volontaristica esigenza di assecondare la moda dell’interdisciplinarietà.



Torino - 6 marzo 2008
Sala Lauree
della Facoltà di Scienze della Formazione
ore 9.00


ROBERTO GIGLIUCCI (Università di Roma - La Sapienza)
Melodramma e tragicomico. Lo snodo romano-
veneziano nella prima metà del Seicento


FRANCO PIPERNO (Università di Roma - La Sapienza)
Metateatralità nella librettistica buffa del Settecento


ore 15.00

DOMENICO CHIODO (Università di Torino)
Teatro in miniatura: il caso di una cantata haendeliana


RENATO RAFFAELLI (Università di Urbino)
Don Giovanni tra antropologia e filologia



Torino - 7 marzo 2008
Sala Lauree della Facoltà di Scienze della Formazione
ore 10.00

PAOLO GALLARATI (Università di Torino)
L’intonazione del testo nell’opera del Settecento: la rivoluzione teatrale di Mozart


Comitato scientifico
Renzo Bragantini, Domenico Chiodo,
Paolo Gallarati, Roberto Gigliucci,
Enrico Mattioda, Franco Piperno
Posta un commento
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.