lunedì 13 luglio 2009

Amadeus, the star of rococo

Nella tv dei ragazzi di Rai Tre va in onda il cartone animato tedesco "Il piccolo Mozart" (titolo originale "Little Amadeus"). Il cartone fu creato nel 2006 nel contesto dei festeggiamenti per il 250° anniversario della nascita del compositore austriaco: è stato tradotto in diverse lingue (inglese, spagnolo, italiano...) ed è trasmesso quotidianamente in vari paesi.
"Little Amadeus" (qui la sigla originale) è stato concepito per un pubblico che va dai 3 ai 7 anni: la grafica infatti è molto essenzialeGiustifica(poco attrattiva e se confrontata ad altri cartoni sembra un po' datata). Ogni puntata racconta un'avventura che vede come protagonisti il giovanissimo Amadeus, la sorella Nannerl e il cane Pumperl. Il cattivo della situazione è un uomo di origine italiana: Devilius; Devilius ha un nipote sempliciotto, Mario, e un antipatico topo che parla, Monti (Pumperl invece abbaia). Amadeus e amici si trovano ogni volta in grossi guai: è sempre la musica a tirarli fuori dai pasticci. Il giovane musicista è un ragazzo sveglio, intelligente, generoso, divertente, amichevole, rispettoso dei genitori, ecc. ecc. ecc. e soprattutto virtuoso di ogni strumento: dalla spinetta ai calici pieni d'acqua.
Nel corso di ogni puntata brevi passi delle composizioni di Mozart vengono proposti per avvicinare i bambini alla musica classica e per incoraggiarli a imparare a suonare uno strumento. Il cartone sembra voler dimostrare che chi ascolta o suona musica classica non deve per forza essere una persona noiosa; il piccolo Amadeus, infatti, è sempre di buon umore e molto atletico.
"Little Amadeus" non è solamente un cartone ma anche un sito web dedicato sia ai piccoli sia ai loro insegnanti o genitori. In queste pagine i bambini possono conoscere la vita del piccolo Mozart, le caratteristiche dell'orchestra e degli strumenti musicali, organizzare un canone (Bona Nox), fare quiz, scrivere una mail allo staff di "Little Amadeus" oppure allo stesso Amadeus!
Amadeus risponderà con prontezza a tutte le vostre domande.
Posta un commento
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.