lunedì 9 giugno 2008

Cara Miss Silvers...

Non sono molte le registrazioni in cui poter ascoltare la voce di Schoenberg [...] le più appassionanti sono quelle private, fatte quasi per gioco (favole inventate e incise per i propri figli, storielle satiriche piene di humor) o per sperimentare nuovi strumenti tecnologici.

E Miss Silvers, chi è? Studentessa del maestro, fu lei a regalargli per il settantaduesimo compleanno un Webster Wire Recorder, che Schoenberg iniziò ad usare come dittafono e di cui ci sono rimaste alcune bobine.

Tutti i materiali si possono ascoltare gratuitamente sul sito:
www.schoenberg.at/6_archiv/voice/voice.htm

Juri Giannini

Liberamente tratto dal Giornale della Musica n. 248 maggio 2008, p. 38
Posta un commento
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.