mercoledì 26 settembre 2012

Le arti performative e le nuove generazioni di studiosi


Il Centro Teatro Ateneo, centro di ricerca sullo spettacolo de la "Sapienza" Università di Roma, nell'intento di dare un seguito alla prima edizione del convegno dedicato alle nuove generazioni di studiosi nel campo delle arti performative, organizza il 28 e il 29 settembre 2012 la sua seconda edizione (Aula Levi, via dei Volsci 122, Roma).
Lo scopo è mettere a fuoco le prospettive e i campi di ricerca che le nuove generazioni attive in Italia stanno portando negli studi teatrali, con particolare attenzione a quegli approcci interdisciplinari in cui nuovi orientamenti di studio (come quelli proposti dagli studi culturali, dagli studi di genere, dai Visual e dai Performance Studies) dialogano con le prospettive metodologiche già affermate, come la storia, l'antropologia, la semiotica, l'estetica, e altri ancora di recente acquisizione, come la neuroestetica.
Pur nella varietà degli oggetti di studio, degli orizzonti teorici e delle metodologie adottate, queste ricerche condividono la necessità di un confronto con quanto avviene a livello nazionale e internazionale, anche nel quadro di una riconfigurazione dei confini disciplinari: dal teatro alle arti performative (con l'inclusione, a pieno titolo, della danza, degli aspetti performativi dei nuovi media, degli apporti del suono). Sono previste tre sessioni di lavoro.
Il programma in pdf

Posta un commento
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.