lunedì 14 marzo 2011

Pappano in web

L'esperimento del primo della serie di concerti che saranno trasmessi in streaming (con lo sponsor di Telecom Italia e il media partner de Il Sole 24 Ore) dall'Accademia di Santa Cecilia diretta da Pappano sembra riuscito: buone le immagini, ancora meglio l'audio. Andrebbe potenziata la chat che, in effetti, si rivela uno degli elementi più innovativi perché consente di leggere in diretta i commenti degli ascoltatori, vero Zeitgeist del momento! Un po' lenta nel caricarsi però...
Migliorabile la presentazione video, ammortizzabili i tempi morti dell'intervallo - si programmi un approfondimento o una bella intervista non sarebbe male! -; si potrebbe inoltre perfezionare il contributo del musicologo che risponde  in diretta alle domande degli ascoltatori (in se una buona cosa, se non fosse che alcuni quesiti sono abbastanza sconfortanti in quanto a banalità), facendo una selezione più rigorosa.
C'è infine anche chi, tra gli ascoltatori/spettatori, ha fatto notare le differenze in termini qualitativi tra questo streaming e quello dei Berliner; va detto che le diverse telecamere che riprendono il concerto rendono la visione non statica come quando in passato una sola telecamera fissa inquadrava gli orchestrali e il direttore.
Vedremo cosa migliorerà nelle prossime dirette... i prossimi appuntamenti saranno un altro concerto sinfonico del 16 settembre e un concerto da camera con il violoncellista Luigi Piovano (16 marzo).
Posta un commento
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.