venerdì 14 gennaio 2011

Accordi e disaccordi

Chi si trova alle prime armi nell'analisi musicale, chi fatica a decifrare le sigle anglosassoni oppure chi sta armonizzando un brano può trovare un buon compagno di studio nel sito Usefull Musician Tools. Queste pagine offrono una varietà di strumenti (frequentemente arricchiti) tesi a rendere più amichevole il rapporto tra l'armonia e gli aspiranti musicisti: attraverso una serie di semplici operazioni è possibile rintracciare il nome di un accordo, scoprire la scala utilizzata in un determinato pezzo oppure trovare un elenco di suggerimenti per concatenare gli accordi. 
Il sito è in inglese, perciò utilizza tutta una serie di abbreviazioni che a prima vista possono risultare incomprensibili, come ad esempio: Gaug, Absus4, D7b5, ecc. I dubbi si sciolgono con un click: una nuova scheda mostra le note dell'accordo a cui la sigla fa riferimento, l'indice di frequenza con cui compare, le forme più usuali che può assumere, le diteggiatura sulla chitarra, ecc. 
Usefull Musician Tools non potrà, naturalmente, svelare la magia che rende delizioso un brano (forse perché la musica sembra avere una componente alchemica che le scienze esatte rifiutano) ma è certamente un aiuto pratico e maneggevole con cui orientarsi sulla pagina pentagrammata.
lp

Posta un commento
 
Licenza Creative Commons
Questo blog di Benedetta Saglietti e Liana Puschel è sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

I materiali sono pubblicati a scopo di studio, critica e discussione, senza finalità commerciali, e saranno rimossi su richiesta del proprietario del copyright.

Any material on these pages is included as "fair use", for the purpose of study, review and critical analysis, and will be removed at the request of copyright owner.